Cambridge Audio CXA61 Amplificatore Migliore Recensione Del 2022

L’amplificatore Hi Fi integrato Cambridge Audio CXA61 è stato a lungo uno dei miei amplificatori stereo preferiti. Quando è uscito il suo diretto successore, la serie Cambridge CXA61 CX, ero molto interessato a recensirlo.

Il Cambridge Audio CXA61 si è comportato piuttosto bene, rimanendo il vincitore del premio Product of the Year.

Molti utenti lo hanno consigliato più di alcune superstar del settore come il Rega Brio e l’Audiolab 6000A e questo è uno dei motivi per cui mi sono interessato alla serie Cambridge CXA61.

Leggi l’articolo che abbiamo scritto per i nostri lettori, scopri tutto quello che non sai sul Cambridge Audio CXA61 e sul perché dovrebbe essere nella tua lista degli acquisti!!

Aggiornamento al 2022

L’articolo in questione non è attualmente in stock; per caratteristiche simili e le stesse funzioni consigliamo il Cambridge Audio Axa35.

Struttura del Cambridge audio cxa61

Cambridge Audio Cxa61
Cambridge Audio CXA61

Compra su Amazon!!

Questo amplificatore della Cambridge è difficile da copiare.

A prima vista, il prezzo sembra eccessivo, poiché sembra uno di quei prodotti di fascia alta che si ottengono al prezzo più alto.

Uno dei motivi per cui ho apprezzato il Cambridge Audio CXA61 è il suo design di alta qualità. Ho visto molti amplificatori in questa fascia di prezzo e nessuno si avvicina a questo.

Non fraintendetemi, perché tutti gli altri fanno il loro dovere.

Se vi piacciono i prodotti belli da vedere, questa è una soluzione che vi piacerà molto. A me è successo nel momento in cui ho posato gli occhi su di lui.

Innanzitutto, è progettato con molti ingressi e uscite, proprio come molti altri amplificatori e, sotto questo aspetto, il Cambridge Audio CXA61 mi ha impressionato parecchio.

Le persone che hanno lavorato a questo articolo hanno dato all’ingresso una doppia etichetta. Ce n’è una dritta e una rovesciata, il che significa che è possibile leggerle da qualsiasi punto, anche quando si è inclinati.

Sono questi piccoli dettagli a distinguere il marchio poiché non li troverete da nessun’altra parte.

Molti produttori non si concentrano sull’esperienza dell’utente con questi dettagli ma, secondo la mia esperienza, questi sono alcuni degli elementi che ne determinano l’utilizzo.

Il Cambridge Audio CXA61 ci ricorda immediatamente che molti ingegneri sono pessimi quando si tratta di progettare per l’utente e quanto abbiamo bisogno dei suoni migliori; arriva sempre un momento in cui l’utente vuole qualcosa che sia facile da usare.

Il design del nuovo Cambridge CXA61, con la sua grande lastra argentata, è qualcosa da ammirare anche a distanza.

Tuttavia, sono rimasto un po’ deluso dalla mancanza di un display digitale. Sarebbe stato davvero bello avere qualcosa di simile, come si vede nel suo diretto concorrente, il NAD D3045.

Non si tratta di una perdita grave, considerando quanto l’azienda sia stata brava nel rendere questo prodotto semplice e facile da usare.

La manopola del volume motorizzata mi ha fatto dimenticare tutto il resto. È grande, attraente e può essere controllato con un telecomando.

Questo amplificatore dispone di un ingresso da 3,5 mm per le cuffie e questa è la mia caratteristica preferita. Mi piace lavorare sul mio portatile ascoltando la musica, ma non mi piace fare rumore per gli altri. Mantenere il volume basso con le cuffie è molto sensato.

Quasi tutti i comandi possono essere azionati con un telecomando.

Questo fa sembrare il dispositivo molto complicato, mentre si tratta di una macchina molto semplice. Forse l’accoppiamento Bluetooth aptX HD è l’unica operazione che sembra complicata, poiché richiede di tenere premuto il relativo pulsante per un certo tempo.

Tutto il resto è semplice come l’aspetto di questo amplificatore Hi Fi.

Ho usato così tanti prodotti complicati che a volte voglio solo qualcosa che mi dia un suono di qualità e niente di più.

I dettagli del CXA61 Cambridge Audio

Cambridge Audio Cxa61
Cambridge Audio CXA61

Compra su Amazon!!

Il Cambridge Audio CXA61 è il vero eroe per l’audiofilo moderno.

Questo marchio non si limita a rendere semplici i suoi prodotti, ma ha incluso così tanti dettagli che vi innamorerete subito.

In termini di ingressi e uscite, non credo sia privo di qualcosa di valore. Tutto è sistemato nella giusta posizione.

Mi è piaciuto utilizzare i due diffusori in uscita. Non sono molti i prodotti di questa fascia di prezzo che dispongono di due set di canali e la cosa migliore è che potete farli funzionare contemporaneamente, indipendentemente dalle differenze di impedenza.

Impressionante, vero? Lo pensavo anch’io.

Devo ammettere che questa funzione mi è stata molto più utile di quanto pensassi. Mi piace testare più speaker ogni volta che ne ho l’occasione, ed è per questo che amo queste utili funzioni.

Non è tutto.

È presente un’ampia selezione di ingressi e uscite, tutte predisposte per garantire un utilizzo ottimale dell’amplificatore. I quattro ingressi RCA ti consentiranno di godere al meglio dei tuoi film preferiti.

Parliamo della selezione degli ingressi digitali.

L’ingresso coassiale S/PDIF Coaxial, ottico TOSLINK e USB Audio offre ulteriori opzioni per le sorgenti audio. Non riesco a pensare a nessun dispositivo audio che non possa essere collegato a questo amplificatore.

Come utente moderno, è logico che voglia qualcosa del genere, perché oggi sul mercato ci sono sorgenti audio di ogni tipo.

Se volete incorporarlo in un sistema più grande, troverete molto utile la connettività del preamplificatore. Questa funzione consente di espandere il sistema nel modo migliore.

Forse sono proprio queste caratteristiche di connettività a rendere il CXA61 un po’ costoso.

Diciamo che ha alcune delle migliori caratteristiche che nessun altro amplificatore vi darà.

Sono un fan della Cambridge Audio da molto tempo e ogni volta che propongono qualcosa di nuovo, ci si può sempre aspettare il meglio. Gli ingressi del CXA61 non si discostano molto da quelli del suo predecessore.

Suono

Cambridge Audio Cxa61
Cambridge Audio CXA61

Compra su Amazon!!

Non c’è nulla di più importante in un amplificatore della qualità del suono.

Al momento dell’acquisto, gli utenti tengono spesso conto della qualità audio, e questo ha molto senso, considerando che non c’è altro modo di usare l’amplificatore, se non quello di far suonare bene l’orecchio.

I bassi

Il Cambridge Audio CXA61 è l’acquisto giusto se volete ottenere il meglio dalla musica.

Volete qualcosa che vi faccia alzare, saltare e magari cantare o esibirvi in un ballo improvvisato? Se i vostri amici vi immortalano e vi mettono in imbarazzo su Instagram, allora l’avete usato nel modo giusto.

Dall’esterno, sembra un’imponente giunca d’argento, ma la vera azione è all’interno.

Offre alcuni dei suoni più vivaci mai offerti dai prodotti della stessa fascia di prezzo. Anche la gamma sonora è davvero impressionante e consente di ascoltare la musica da diverse angolazioni.

Mi è piaciuto molto il basso. Non presenta quelle sonorità troppo cotte e gonfie e non domina la performance.

Un’altra cosa che mi è piaciuta è stata la ridicola quantità di energia e di spinta che proveniva dal basso. Consiglio di provarlo con qualcosa con un tempo più alto come i singoli di Questlove, il cui effetto è più che piacevole.

È il migliore per l’hard rock e il reggae ma non sto dicendo che non si abbini ad altri generi.

I primi speakers che ho usato erano di una qualità piuttosto scadente, ma l’amplificatore li ha fatti suonare molto forte. È abbastanza sicuro di sé da poter lavorare con qualsiasi cosa gli venga proposta.

Passando dall’hard-metal, ho provato con alcuni groove jazz e qualche brano hip hop; il suono è venuto fuori altrettanto bene.

I suoi 60 watt per canale di potenza per altoparlanti da 8 ohm dac ess sabre
rappresentano un miglioramento rispetto al suo predecessore. Fin dalla progettazione ho avuto l’impressione che sarebbe venuto benissimo.

È dotato di un’uscita per subwoofer sul lato posteriore, la quale potrebbe non essere necessaria, a seconda della musica e delle casse utilizzate.

Volevo assicurarmi che questo amplificatore fosse davvero all’altezza di quanto dichiarato dall’azienda, quindi l’ho testato durante il periodo di maggiore attività dell’anno.

Le richieste di audio che mi arrivavano erano tante e il tempo a disposizione era limitato. La gente voleva regali per i propri cari. Per questo motivo ho avuto a disposizione molti altri amplificatori della stessa fascia di prezzo con cui confrontarmi.

L’unico altro amplificatore che sembrava avere un suono basso simile era l’Onkyo-9110.

Per il resto, tutti gli altri non mi hanno dato la giusta soddisfazione e, poiché volevo che i miei clienti tornassero o mi raccomandassero, ho scelto di fare del mio meglio e di metterli alla prova.

Gli alti e i medi

I bassi da soli non sono sufficienti a garantire la migliore resa sonora. Per estendere la vostra firma, avete bisogno di altre parti dello spettro audio.

Elementi come le chitarre e le voci non si basano sul basso. In effetti, non vanno molto bene, ed è per questo che potrebbe essere necessario un maggiore bilanciamento.

Il CXA61 ha fatto emergere il calore di questi suoni, facendomi sentire come se fossi direttamente nella performance. È stato molto coinvolgente e accogliente, indipendentemente dalla musica che si suona.

La voce maschile è risultata più chiara, il che mi ha fatto pensare che forse sia stato realizzato più per voci maschili. È una sensazione di mascolinità e pulizia, con dettagli incredibili.

Per quanto riguarda i dettagli, la qualità high-end di questo amplificatore è davvero impressionante. Potevo percepire l’elevata quantità di consistenza e realismo che derivava dai brani musicali che stavo ascoltando.

Non capita tutti i giorni di trovare un’applicazione in grado di riprodurre questi suoni. Conserva tutto ciò che rende speciale un brano, mantenendolo al contempo nitido ed elevato.

Non si può negare che il Cambridge Audio CXA61 sia piuttosto costoso.

Il prezzo è superiore di 250 dollari rispetto al suo predecessore ma ciò non conta quando si considera la qualità del suono.

Non ho nulla da eccepire in termini di pulizia dell’audio.

L’ho confrontato con l’integrato Parasound New Classic 200 e la concorrenza è abbastanza favorevole. Anche se il Parasound ha un prezzo un po’ più alto, non offre nulla che non si possa ottenere con il nuovo Audio CXA61.

Il palcoscenico

La cosa che per me ha più senso negli amplificatori è la separazione degli strumenti e ho avuto un’ottima esperienza con questo prodotto.

Per prima cosa dovevo procurarmi dei buoni diffusori. Inoltre, la qualità degli altoparlanti collegati al Bluetooth è un fattore determinante.

Il palcoscenico è più solido che spettacolare e risulta molto ampio e spazioso. Anche se il suono non era buono come quello generale dopo la connessione con il Bluetooth, fa comunque una buona impressione.

Il miglior confronto con questa caratteristica è stato fatto con il Demon PMA-600NE, il quale però è molto più economico.

In generale, tuttavia, il Cambridge Audio CXA61 sembra comprendere ciò che gli utenti desiderano in termini di suono e si sforza di offrire maggiori dettagli.

Ingressi

Cambridge Audio Cxa61
Cambridge Audio CXA61

Compra su Amazon!!

Ho avuto modo di ascoltare della musica in streaming attraverso il Bluetooth con alcune delle mie applicazioni preferite: è stato davvero impressionante.

Sebbene sia difficile notare la differenza quando si riproduce da altre sorgenti cablate o dal Bluetooth, ciò non significa che non ci siano dettagli. Il suono prodotto dalla connessione wireless attraverso gli ingressi analogici aveva una maggiore spinta.

Non era facile notarlo, ma di sicuro c’era.

Forse perché il chip DAC all’interno del CXA61 converte il suono digitale in suono analogico. Il chip ess sabre se9010k2m dac mantiene il suono inalterato, sebbene è probabile che alcune caratteristiche di qualità vadano perse durante il processo di conversione.

Non si tratta di un problema nuovo, poiché era presente anche nel CXA60.

L’ho anche testato nuovamente con un lettore CD CXC e sono stato molto soddisfatto di ciò che è venuto fuori. Non ho nemmeno dovuto collegare nulla perché era tutto presente all’interno.

Trovare lo speaker giusto

Anche se il CXA61 ha un suono meraviglioso, inizia ad avere senso solo se si dispone dei diffusori giusti. Me ne sono reso conto dopo averlo provato con diversi speaker. Ho scoperto che gli altoparlanti con una sensibilità leggermente superiore si comportano molto meglio.

Ciò significa che un diffusore con una sensibilità di circa 90 dB vi servirà molto meglio.

Accessori

Cambridge Audio Cxa61
Cambridge Audio CXA61

Compra su Amazon!!

Il Cambridge Audio CXA61 ha fatto in modo che possiate collegarvi e iniziare a godervi la musica subito dopo essere arrivati a casa, includendo l’hardware necessario e il Bluetooth.

La confezione contiene un cavo di alimentazione, un manuale, un cavo bus di controllo e un telecomando.

Pro:

  • Il suono del CXA61 viene emesso con energia e vitalità.
  • È dotato di un design intelligente, con un aspetto elegante che lo rende un vero vincitore.
  • È dotato di un’ampia gamma di funzioni e di ingressi e uscite a 8 ohm con bluetooth.

Contro

  • È piuttosto costoso, rispetto ad altri.
  • Il telecomando è un po’ complicato.

Alternative

La concorrenza nel mercato moderno degli amplificatori è feroce e, per questo motivo, c’è sempre qualcosa di meglio o di peggiore.

Una delle migliori alternative è il NAD 3045 da 16,9 x 13,4 e 384K HZ PCM con audio digitale. È un po’ più economico e presenta una struttura bella ed efficace. Ha la stessa potenza e anche tutte le altre caratteristiche nonostante il Cambridge Audio CXA61 suoni molto meglio.

Se cercate di più, in termini di caratteristiche e di prezzo, l’amplificatore integrato Parasound New Classic 200 dovrebbe essere una buona scelta. È un po’ costoso, ma offre un suono superbo con funzioni intelligenti.

È anche possibile collegarsi al giradischi per ascoltare brani vintage.

L’Onkyo A-9110 è un’alternativa più economica. È solo un amplificatore scheletrico, senza ingressi digitali e altre funzioni di base ma il suono è abbastanza buono.

Infine, c’è il predecessore del CXA61, il Cambridge Audio CXA60, per esempio, molto più economico e con un suono eccellente.

Conclusione

Cambridge Audio non mi ha mai deluso con i suoi prodotti.

In questo caso, il Cambridge Audio CXA61 è un prodotto che vale la pena di raccomandare e, anche se la concorrenza è molto agguerrita, ci si può fidare.

Compra su Amazon!!

Spero che questo articolo ti abbia fornito tutte le informazioni che stavi cercando.

This post is also available in: English