Meg White, La Batterista Dei The White Stripes

Disclaimer: Links in the table below and some throughout the article could be affiliate links. As an Amazon Associate, I earn from qualifying purchases. That's how we review products on Zero to Drum.

Pensa a tutti i più grandi batteristi del mondo; avevano tutti qualcuno a cui tenere la mano mentre iniziavano la loro carriera.

L’esperienza di Meg White è stata diversa e forse questo è il motivo per cui si distingue come una delle batteriste più iconiche di tutti i tempi.

Meg White
Meg White

Meg White e la sua carriera

Questa batterista ha un approccio distintivo e primordiale alla batteria che fa risaltare il fascino dei The White Stripes, duo rock originario degli Stati Uniti formato da Meg White e dal musicista nonché marito, Jack White.

Stiamo parlando della band a cui dobbiamo Seven Nation Army, uno dei pezzi più famosi del mondo (è praticamente impossibile non riconoscerlo).

Questo gruppo ha indossato i suoi abiti a strisce color caramella per suonare un blues essenziale per scuotere la celebrità alcuni anni fa.

Tutti coloro che conoscono maggiormente la band associano la loro potenza alla batteria dei White Stripes.

Questi musicisti creano il terreno perfetto per costruire musica che può essere ascoltata da rocker di tutte le età.

Meg White non è solo una grande batterista; lei è un’innovatrice.

Puoi sempre indicare le differenze in tutti i progetti su cui ha lavorato questa donna, sebbene per la maggior parte dei batteristi, suonare significa solo seguire il ritmo e tenere il tempo mentre si colpisce il più forte possibile.

Meg propone uno stile e un approccio diverso in base al quale sembra capire e parlare alla batteria in modo che produca i suoni più eccezionali.

The White Stripes
The White Stripes

L’approccio da innovatrice di Meg

Meg crea approcci adattivi in modo che ogni pezzo che esegue attiri il tuo orecchio in un modo differente.

A un certo punto, la si è sentita dire che suonare la batteria sarebbe stato molto più noioso se avessimo fatto la stessa cosa più e più volte, aspettandoci di rendere felici i nostri spettatori e ascoltatori.

Ascoltando brani come “Dead Leaves and The Dirty Ground”, puoi sempre dire che gli strumenti sono stati ben sincronizzati per essere in linea con la voce.

Insieme a “Blue Orchid”, questo pezzo potrebbe costituire la base per il cambiamento nella vita di qualsiasi batterista.

Non ci sono molte batteriste che hanno lasciato il segno nel settore, il che rende Meg un’icona nel suo stesso standard.

Sono state le tracce appena nominate che hanno contribuito a plasmare il suo battito in controtempo, aiutandola nella definizione dello stomp a strisce.

Ogni volta che la bacchetta atterra sul rullante, è possibile dire che questa batterista era veramente sul pezzo.

Questa musicista sembra giocare con tutte le emozioni necessarie per creare una realtà virtuale per l’ascoltatore.

Meg White Mentre Si Esibisce Dietro Al Suo Drum Kit
Meg White mentre si esibisce dietro al suo drum kit

I suoi metodi sono tutti unici sia nel suono che nell’aspetto. Ogni pezzo suona in modo leggermente diverso dagli altri, rendendo facile innamorarsi di lei.

Quando Jack White ha parlato con Rolling Stones nel 2014, ha detto che a volte era difficile credere che fosse lassù sul palco. Non sembrava capire quanto fosse importante per i White Stripes salire on stage tutte le volte.

Meg è l’antitesi di un batterista moderno.

Come se non bastasse, sul palco ha sempre avuto un comando incredibile e genuino che ha ispirato tutti coloro che l’hanno guardata o ascoltata.

È ancora più sorprendente come sia riuscita a cavarsela in un settore altamente competitivo. La sua ispirazione è a dir poco ammaliante.

Spero che questa descrizione ti abbia fornito le informazioni che stavi cercando.

This post is also available in: English Español

Join Other 10.000 drummers

Subscribe To Our Monthly Newsletter

Get notified about new products, drumming tips and best drummers.