Yamaha DTX450K Batteria Elettronica Miglior Recensione Del 2022

Ho iniziato ad interessarmi alle batterie elettroniche qualche anno fa, quando ho incontrato la serie DTX. La serie DTX400 si presenta come il prodotto entry-level più conveniente di Yamaha.

Ci sono due categorie di prodotti, il DTX400K (che è il kit più economico) e la batteria elettronica Yamaha DTX450K (cioè la più costosa tra quelle trattate in questa recensione).

Questi articoli Yamaha sono fantastici. Entrambe prevedono una meravigliosa batteria elettronica adatta all’uso domestico con un pedale per cassa fp6110a con kick. Il kit 400K è dotato di pedale per cassa a basso rumore senza battitore.

La Yamaha DTX450K invece è dotata di funzionalità migliorate e viene fornita con un battitore per la cassa a differenza della DTX400K.

Per chi è la Yamaha DTX450K ?

Yamaha Dtx450K
Yamaha Dtx450k

Questa è un’azienda nota per la promozione di articoli di fascia alta. Penso sia stata Alesis a fargli iniziare a produrre kit entry-level e la Yamaha DTX450K è proprio uno di questi.

Per chi e che cosa è pensata la Yamaha DTX450k:

  • Per principianti: Se stai cercando di entrare nel mondo della batteria, hai bisogno di qualcosa di economico, ma di qualità. Questo è il motivo per cui la Yamaha DTX450K è la scelta ideale. Si tratta di una tipica configurazione a cinque pezzi con tre piatti.
  • Pratica casalinga: Non sono solo i principianti ad aver bisogno di una pratica adeguata. Questo articolo è dotato di funzioni di base per lo studio e le prove da casa. Il modulo per batteria Yamaha DTX400 non dispone di funzionalità sufficienti per svolgere un lavoro più serio. Tuttavia, la DTX400 è dotata di brani play along e di una connessione aux, in modo da collegare i tuoi dispositivi audio.
  • Per batteristi di ogni livello: La DTX540K offre una ampia gamma di suoni dalla batteria elettronica alle percussioni per i principianti e per i batteristi di medio livello. Si adatta alle loro aspettative sebbene i batteristi più esperti potrebbero trovare questi kit troppo noiosi. Nonostante ciò, il tutorial fornito alla consegna ispirerà i batteristi di tutti gli altri livelli. Esso dà un assaggio di esercizi innovativi per migliorare tempismo, abilità e precisione. Questa funzione piacerà a chiunque cerchi di migliorare le proprie abilità.

Panoramica della Yamaha DTX450K compact e-drum set

Yamaha Dtx450K Top
Yamaha Dtx450k Top

Questo articolo è uno dei set di batteria elettronica entry-level più famosi sul mercato. Si tratta del prodotto ideale per chi vuole allenarsi e serve bene anche i batteristi esperti.

La Yamaha DTX è un kit standard a grandezza naturale. I suoni sono abbastanza decenti, ma non per dei lavori professionali.

Configurazione della Yamaha DTX450K

La scatola di questo articolo contiene:

  • Il nuovo modulo new DTX400 e i pad 3 zone rim shot
  • Il nuovo pad rullante tp70s a tre zone
  • Rullante a tre zone singole
  • Un charleston
  • Un pedale controller charleston hh65 opened closed regolabile
  • Due piatti e 12 funzioni di allenamento
  • Un pad doppio pedale KP65 Kick
  • Un pedale per cassa fp6110a con kick autentico
  • Un adattatore per l’alimentatore
  • Diritto alla garanzia di un anno.

Le caratteristiche di questo prodotto sono piuttosto standard per le batterie elettroniche moderne. Tuttavia, non viene fornito col pedale half open foot splash per la cassa e con i piatti.

Caratteristiche dettagliate della batteria Yamaha DTX450K

Diamo un’occhiata più approfondita alle funzionalità di questo prodotto e vediamo perché sono così importanti.

Pastiglie e hardware

Yamaha Dtx450K Ortho
Yamaha Dtx450k Ortho

Non ero sicuro che mi sarebbe piaciuta questa batteria elettronica, considerando il prezzo, tuttavia sono rimasto piuttosto colpito quando ho visto quanto fosse bello il kit in generale.

I piatti hanno un design semi-tagliato forse per risparmiare sui costi di produzione.

L’aspetto fisico della Yamaha DTX la fa sembrare costosa come una Alesis Surge Mesh, anche se la Yamaha non ha pad tp70s.

Viene fornita con il pedale new DTX400 drum trigger e questo è uno dei punti di forza della batteria elettronica Yamaha; anche l’FP110A è un pedale di alta qualità, funzionale ed economico.

Anche Alesis include questo hardware senza però avere la stessa qualità, per questo motivo, vince Yamaha. Questa sembra un’occasione unica per attirare nuovi consumatori.

Tutti i pad sono piuttosto decenti. Beh, non potevo aspettarmi niente di meno da una batteria elettronica Yamaha. La loro reputazione nella realizzazione di prodotti di alta qualità è mostrata qui.

I pad in gomma non sono poi così male. Potrebbero non essere eccezionali come i pad in mesh head, ma svolgono il loro lavoro. Con l’impostazione corretta, puoi davvero goderti il loro suono.

Per questi motivi, direi che i pad DTX450K sono pad pratici. Rimbalzano di meno, il che significa che devi lavorare di più; penso possa essere una cosa positiva: il problema con le pelli mesh è che danno la falsa impressione di suonare una batteria acustica.

Inoltre, i pad sono abbastanza silenziosi mentre, come tutti sappiamo, i tamburi sono naturalmente rumorosi. Questo è uno dei motivi per cui molti batteristi scelgono un set elettronico.

Questa azienda sta andando alla grande con questi prodotti. È tutto ciò che puoi aspettarti dalle e-drums comunque.

Ma non fraintendetemi, questi non sono i pad più silenziosi sul mercato. Se stai cercando un silenzio più profondo, potresti dover dare un’occhiata alla linea più alta: le serie DTX900 700 500.

Tuttavia, sono molto meglio di qualsiasi pad in gomma, dato che hanno cercato di renderlo più applicabile a tutti gli utenti.

Il Modulo New DTX400 Drum

La Yamaha DTX450K è dotata del modulo DTX400 e a dire il vero, questo non è nella lista dei miei moduli preferiti. Tuttavia, non mi aspettavo di più da un prezzo del genere.

Tutti i moduli entry-level non suonano molto bene. Potrei paragonarlo all’Alesis e al Roland e non saprei dire quale sia il migliore.

Innanzitutto, il modulo audio è piuttosto semplice, potrebbe avere caratteristiche superiori come campioni personalizzati, suoni multi-velocità, molti ingressi trigger, funzioni di registrazione e altro. Ovviamente si tratta di cose senza utilità quando stai imparando a suonare la batteria.

È un’unità piuttosto semplice con una finitura nera opaca con un design niente male.

Non ha un LCD o controller. Quindi, non aspettarti di vedere nulla in mostra. Ci sono solo dei pulsanti di gomma da usare per impostare il modulo e i suoni.

Suoni e kit

Yamaha Dtx450K Pad 1
Yamaha Dtx450k Pad

Ci sono dieci pulsanti in fila sul modulo in modo da cambiare kit come vuoi.

C’è un totale di 169 diversi campioni di batteria e percussioni. Si dividono in kit rock, kit orchestrali e percussioni.

La DTX450k è dotata di 10 brani play along nuovi incorporati. Puoi facilmente riprodurli mentre affini le tue abilità da batterista. Inoltre, puoi attivare e disattivare il tamburo.

Questi suoni sono perfetti per un principiante che cerca di capire come suona la batteria nella traccia. Quando premi il pulsante muto, puoi copiare il suono originale e ottenere il meglio dalla registrazione di prova.

Impara a tenere il tempo

Non ho riscontrato alcun problema con il metronomo. Ha una buona gamma di tempo, che è ciò di cui un batterista ha bisogno per esercitarsi con il tempismo.

È abbastanza semplice da usare con un segnale acustico tradizionale. Se vuoi, puoi cambiare il tuo tono. Puoi modificare la velocità tenendo premuto il pulsante del metronomo fino a raggiungere quella giusta.

Una modalità di allenamento adatta

La DTX450K è dotata di una modalità di allenamento non diversa da molte altre batterie elettroniche.

Scegli il Groove Check, che controlla il tuo cronometraggio: questa modalità segue la tua esecuzione rispetto al metronomo e al grado alla fine.

In secondo luogo, c’è una modalità lezione. Qui, ottieni dieci lezioni di formazione separate. Acquista il tempo che finisci; le tue abilità saranno molto più acute.

La terza modalità è il Fast Blast: un batterista ha bisogno di forza e resistenza per superare lunghe ore di performance e questa modalità ti terrà allenato.

Connettività

Mi è piaciuto anche il fatto che si possa connettere questo dispositivo con un iPad, permettendoti di suonare i tuoi pezzi preferiti.

Considera anche che puoi utilizzare l’app Song Beats, la quale mostra la rappresentazione visiva della tua impostazione. Il kit crea un’animazione per ogni tamburo o piatto in esecuzione, così puoi suonare nel mentre.

Con questa funzione, puoi esercitarti con le canzoni preregistrate mentre suoni.

Questo non è tutto; collegando il tuo iPad puoi accedere ad altre applicazioni. Questo è ciò che lo rende così funzionale.

Alternative alla Yamaha DTX450K

Se stai cercando un’opzione molto più conveniente, il DTX400K dovrebbe essere una buona scelta.

Un’alternativa più costosa sarebbe la batteria Alesis Crimson II, un kit completo di maglie e dal suono migliore.

Infine c’è il Roland TD-1K ; è nella stessa gamma del DTX450K ed ha anche lo stesso numero di pad e hardware, anche se il rack è più piccolo.

Se, invece, sei alla ricerca di un drum pad, sicuramente vale la pena di dare un occhiata al Alesis Sample Pad Pro.

Domande frequenti sulla Yamaha DTX450K

La DTX450K è dotata di cuffie?

Tutto dipende dal pacchetto che trovi. Nella maggior parte dei casi, le batterie elettroniche non sono dotate di accessori extra. Quindi potresti dover acquistare cuffie di qualità per batteristi .

Puoi aggiungere più pads?

Dall’esperienza che ho con questo kit, non credo tu possa aggiungere altri drum kit o piatti tramite USB. Queste funzioni sono accettate dal modulo DTX500 e dalle versioni successive.

Puoi usare la DTX540K come MIDI?

Sì, questa batteria elettronica è dotata di ingresso MIDI. Quindi, puoi collegarlo al tuo computer o a una Play Station tramite USB e divertirti a creare i tuoi campioni.

Conclusione sulla Yamaha DTX450K

La Yamaha DTX450K è una soluzione abbastanza decente per i principianti e dovrai aggiornarla con il tempo. Per la pratica e le prove va tutto bene anche se non è la mia alternativa preferita.

This post is also available in: English

Lascia un commento